Abbazia di Admont - la biblioteca monastica più grande del mondo © Stefan Leitner

Restauro generale

Un momento saliente degli ultimi 10 anni

In tre grandi fasi di lavoro, tra il 2004 e il 2008, sono stati restaurati tutti gli elementi in pietra e metallo, gli affreschi del soffitto, l'intera decorazione scultorea e tutti i componenti in legno. L'intera collezione libraria, composta da circa 70.000 libri, è stata pulita ed esaminata per individuare eventuali danni. Oltre 5.000 libri sono stati restaurati. Durante questa fase di restauro, la Biblioteca dell'Abbazia di Admont è rimasta accessibile ai visitatori.

I lavori di restauro erano urgenti, poiché parti della sostanza strutturale e un numero considerevole di libri erano in pericolo di sopravvivenza. Il progetto di restauro generale del secolo della Biblioteca dell'Abbazia di Admont è stato supervisionato dall'Ufficio Federale dei Monumenti.

Il gioiello architettonico e storico-artistico è stato così messo al sicuro per le generazioni future. Dal marzo 2008, la biblioteca del monastero più grande del mondo risplende nel suo antico splendore.

visita in loco schuetzenhoefer 3 scalare
visita in loco schuetzenhoefer 4 scalare
visita in loco schuetzenhoefer 5 scalare
visita al sito schuetzenhoefer 9
Restauro della biblioteca1
restauratore nero dell'affresco 11 in scala
gahbauer baumeister 4 in scala
Krebs restauratore di metalli 10 in scala
moser seiberl Bronzo 9 in scala