Visione complessiva 2024+

01 / 03

P ori

La visione architettonica complessiva 2024+

L'Abbazia benedettina di Admont fu fondata nel 1074 ed è oggi il più antico monastero esistente in Stiria. Oltre alla chiesa abbaziale di Admont e al monastero, nella proprietà sono presenti numerose altre strutture, come la biblioteca abbaziale di Admont con l'archivio, l'intero complesso museale e il ginnasio benedettino. Nel 2024, il monastero celebrerà il suo 950° anniversario. L'abate Gerhard e il capitolo hanno colto l'occasione per sviluppare una visione architettonica complessiva per la riprogettazione dell'area meridionale del complesso monastico. HOFRICHTER-RITTER Architekten ZT GmbH di Graz ha vinto il concorso di architettura indetto a tale scopo.

Il centro visitatori / il nuovo cancello
all'Abbazia benedettina di Admont

Con un totale di 7.200 m2 di spazio utilizzabile, una struttura lineare e di collegamento completa gli edifici esistenti per creare un insieme complessivo che rende giustizia sia ai monumenti storici che ai requisiti funzionali di un'esperienza turistica moderna. Come in una precisa incisione chirurgica, gli architetti hanno creato una struttura lineare e leggermente curva nell'insieme storico, con le qualità esistenti che vengono alla luce nei punti di collegamento con gli edifici esistenti, sia sopra che sotto terra. In questo modo si aprono prospettive completamente nuove per i visitatori lungo il percorso, offrendo interessanti spunti di riflessione sul centro del monastero. Dal parcheggio, i visitatori entrano nella "porta" centrale - l'area di accoglienza - da dove possono girare a sinistra verso il mondo del vino, con i vini del vigneto dell'abbazia e il negozio dell'abbazia situato in posizione centrale, oppure a destra verso il centro dell'abbazia con la chiesa abbaziale, il museo o la biblioteca dell'abbazia.

Abbazia di Admont Visione d'insieme plus © Hofrichter Ritter Architekten ZT GmbH
Installazione interattiva

L'installazione interattiva intende fornire una panoramica di facile comprensione ma di grande effetto su un possibile sviluppo successivo. L'installazione è composta essenzialmente da tre parti separate che comunicano tra loro in modo permanente. Lo schermo a parete ad alta risoluzione fornisce immagini fotorealistiche e ulteriori informazioni approfondite a seconda dell'area tematica selezionata. Il modello in scala reale del sito e di tutti gli edifici può essere messo in scena in modo interattivo con centinaia di LED. Tutte e tre le parti sono riunite e controllate tramite la stele a monte con touchscreen. Questo invita i visitatori a interagire direttamente e a familiarizzare intuitivamente con la futura "porta dell'Abbazia di Admont". Provate! Spostate la sezione schematica a sinistra e a destra sul touchscreen e selezionate uno dei punti evidenziati. Non solo lo schermo, ma anche il modello seguirà il vostro percorso attraverso gli edifici nuovi ed esistenti.

Architettura: HOFRICHTER-RITTER Architekten ZT GmbH, Graz | Team: Gerhard Schweitzer, Franz Stiegler-Hameter, Frederik Baldasty, Gernot Ritter, Veronika Hofrichter-Ritter, Christian Rauch | hofrichter-ritter.at; Architettura del paesaggio: KOALA, Graz | Team: Veronika Oberwalder, Robert Kutscha | koala.at; Rendering e animazioni: Christian Freißling, Graz, nonstandard.at; Modellazione e illuminazione: Paul Frick e Thomas Tunariu, Graz, Team: Thia Amlacher, Peter Vörös, Umut Can Kizilray, Jasmin Elmazovski, Berit Pichler, bildermehr.at; Touch screen e controllo interattivo: Richard Dank, Graz, richdank.com; 

Visione complessiva
Visione complessiva
Visione complessiva WEINKELLER P ori