DveriPAXStefanLeitner 007 min e1634723268388

Un altro successo per la Stiftsische Weingut

Ancora oro ai WORLD WINE AWARDS per l'Abbazia benedettina di Admont e Dveri Pax - difesa del titolo a Londra.

Un altro successo per la Stiftsische Weingut

Lunedì 30 novembre 2020

Come nel 2019, il più importante premio enologico del mondo ha nuovamente assegnato l'oro al Dveri-Pax Furmint Brut dell'attuale annata 2016. Danilo Flakus, direttore ed enologo della cantina Dveri-Pax, ha confermato ancora una volta che il vitigno autoctono Furmint è uno dei migliori spumanti al mondo e ha confermato la medaglia d'oro a Londra dopo il 2019. Oltre all'oro con il Furmint Brut 2016, il Furmint Ilovci 2016 e il Pinot Nero 2013 sono stati premiati con l'argento e altri 8 vini con il bronzo. Una vera e propria pioggia di medaglie!

Un altro successo per Dveri-Pax, l'azienda vinicola dei monaci del monastero benedettino stiriano di Admont

Alla recente edizione dei "World Wine Awards 2020" della rinomata rivista specializzata inglese "Decanter", la cantina situata nella Stiria slovena si è aggiudicata l'oro per il suo spumante Furmint 2016 e un'eccellente valutazione di 96/100 punti. Solo Furmint proveniente dai migliori vigneti e dalla vendemmia 2016 viene utilizzato per produrre il vino, che viene poi affinato sui lieviti in bottiglia per quasi quattro anni e, dopo la sboccatura, viene tappato come Brut nature senza aggiunta di dosaggio. Di questa rarità sono state prodotte solo 9.653 bottiglie. Dopo il trionfo del 2018 e del 2019 con un totale di 13 medaglie, l'attuale valutazione in oro rappresenta la prossima pietra miliare nella tradizione enologica di quasi 900 anni dei monaci benedettini di Admont.

Flakus: "Il Furmint è uno dei fiori all'occhiello della viticoltura slovena. Un vino che rappresenta il nostro Paese in tutta la sua bellezza". Il vitigno autoctono Furmint - o Šipon, come viene chiamato in Slovenia - rappresenta la regione come nessun altro. Oltre allo spumante, anche il Furmint Ilovci 2016 e il Pinot Nero 2013 sono stati premiati con l'argento. "Questo nuovo premio per Dveri-Pax e quindi anche per l'Abbazia di Admont è la conferma del nostro lavoro quotidiano di alta qualità in vigna e in cantina. Il nostro ringraziamento va al team in Slovenia! Naturalmente siamo particolarmente orgogliosi della medaglia d'oro, anche perché è stata assegnata al Furmint e quindi a un vitigno molto speciale", afferma soddisfatto Franz Pichler, direttore economico dell'Abbazia benedettina di Admont.

I vini possono essere acquistati presso www.dveri-pax.compresso la cantina di Jarenina, presso Blumen + Wein ad Admont, presso Kastner ed Eurogast Landmarkt Liezen e Schladming.

I premi mondiali del vino Decanter 2020 a Londra

Sotto le severe linee guida di sicurezza Covid, 116 tra i più rispettati esperti di vino al mondo (tra cui 37 Master of Wine e 9 Master Sommelier) hanno degustato e valutato più di 16.000 vini provenienti da 56 Paesi in occasione del Decanter World Wine Award (DWWA) di Londra. La giuria ha assegnato un totale di 50 medaglie Best in Show, 178 di platino, 537 d'oro, 5.234 d'argento e 7.508 di bronzo. Il Decanter World Wine Award è il più grande e influente concorso enologico del mondo ed è riconosciuto per le sue rigorose procedure di giudizio.

Tradizione dal 1139

I vigneti di "Dveri-Pax" si estendono su un totale di oltre 75 ettari, con dodici altri vitigni piantati accanto al Furmint. La cantina si trova a Jarenina, in Slovenia, a pochi chilometri dal confine stiriano con lo Spielberg. Oltre a un'enoteca per le degustazioni, la cantina dispone di un eccellente ristorante con annesso orto. I vigneti sono di proprietà dei monaci del monastero benedettino di Admont dal XII secolo. I vigneti erano coltivati da viticoltori della regione che, tra l'altro, producevano il vino di massa per i monaci. Il "vino di Luttenberg" dei monaci di Admont è citato anche da Ferdinand Raimund in "Farmer as Millionaire". Dopo che il monastero fu espropriato delle sue proprietà durante l'era nazista, i monaci di Admont hanno riavuto i loro terreni negli anni '90. Hanno raccolto il vino da soli. Dal 2001 hanno ripreso a vendemmiare il vino da soli. E con grande successo, come dimostrano non solo gli attuali riconoscimenti ai "Word Wine Awards". Oltre all'Austria e alla Slovenia, i principali mercati di vendita sono Gran Bretagna, Germania, Stati Uniti, Australia e Cina. Le varietà principali sono Sauvignon, Pinot grigio, Riesling, Welschriesling e Furmint. Tra l'altro, un vino "Dveri-Pax" ottenuto da questo vitigno autoctono ha già ricevuto il più alto dei riconoscimenti da Decanter - l'"International Trophy" - ovvero il "Furmint/Šipon Strohwein 2009".

DveriPAXStefanLeitner 007 min e1634723268388
DveriPAXStefanLeitner 020 min e1634723140147
Cantina DVERI PAX © Stefan Leitner